ITALIANO

Silvia Ranchicchio è nata a Todi (PG), il 26 maggio del 1978. Ha acquisito la prima istruzione artistica presso la scuola d’arte di Orvieto. Ha frequentato la sessione di pittura e scultura presso l’Accademia di Belle arti a Perugia Ha viaggiato a New York, seguendo corsi di disegno dal vero e computer design. Nella grande mela ha avuto l’opportunità di visitare mostre e linguaggi espressivi che fluiscono da ogni parte del mondo incontrando artisti come Vanessa Becford e Gilbert e George, Barbara Swartz. Nel 2006 e’ stata invitata dall’artista e curatore Graziano Marini, per partecipare alla realizzazione di una scultura da collocare presso il parco della Casella, a Ficulle. Nel 2007 è stata selezionata per partecipare ad un workshop, “manUfatto in sitU”, presso il Parco per l’arte “Arte in Cancelli”, Foligno (PG) con l’Artista-tutor Hidetoshi Nagasawa. Nello stesso anno ha frequentato in Croazia un workshop con due noti architetti croati Vinko Penezic e Rogina Kreimir e il docente di storia dell’arte Nigel Whiteley. Nel 2008 ha vinto il premio Cerp con l’opera Puzzle, realizzata a quattro mani ed attualmente collocata nello spazio espositivo Cerp all’interno della Rocca Paolina di Perugia. Nel Settembre 2010 sè stata istallata una sua opera permanente presso il parco della Madonna del Soccorso a Montalcino. Nel 2011 ha realizzato su invito dello scultore Paolo Massei una scultura permanente presso il Parco della Scultura di Castel Buono nei pressi di Bevagna (pg). E’ stata selezionata tra gli artisti Umbri per la Biennale di Venezia regione Umbria ,curata da Vittorio Sgarbi, Gianluca Marziani e Massimo Mattioli. Nel 2012 è stata menzionata sulla rivista ARTE come artista emergente umbra. Nel 2013 ha partecipato a 13simo simposio internazionale di ceramica in Egitto ed ha esposto all’Opera House in Cairo. Vive tra Milano e Perugia.

 

ENGLISH

Silvia Ranchicchio was born in Todi (PG), May 26, 1978. She receives the first instruction in art from the art school in Orvieto. She attended the session of painting and sculpture at theAcademy of Fine Arts in Perugia. She has traveled to New York, attending classes in life drawing and computer design. In the Big Apple has had the opportunity to visit exhibitions and expressive languages that flow from all over the world, encountering artists like Vanessa Becford and Gilbertand George, Barbara Swartz. In 2006 she was invited by the artist and curator Graziano Marini,to participate in the creation of a sculpture to be placed at the park’s La Casella, Ficulle (tr). In 2007 she was selected to participate in a workshop,”manufactu in situ”, Art in the Park in Cancelli, Foligno(PG) with the artist-tutor Hidetoshi Nagasawa. In the same year she attended a workshop in Croatia with two well-known Croatian architects Vinko Penezic and Rogina Kreimir and professor of art history Nigel Whiteley. In 2008 she won the prize with the work Cerp Puzzle, made four hands and is currently located in the exhibition space inside theCerp Rocca Paolina in Perugia. In September 2010 one of her works was permanently installed at the park of Our Lady of Deliverance in Montalcino. In 2011 she made after the invitation of the sculptor Paolo Massei, a permanent sculpture at the Sculpture Park of the Castelbuono di Bevagna (pg). in the same year she was one of the artists selected for the Bienniale di Venezia, Regione Umbria, curated by Vittorio Sgarbi, Gianluca Marziani and Massimo Mattioli. She lives between Milan and Perugia.